Anticorpi Bolognesi: il lockdown della gentilezza

Un libro per documentare la reazione della città di Bologna alla pandemia, alla solitudine, all’attesa.  Nella Bologna chiusa per pandemia, dietro alle piazze vuote, sono emerse isole di solidarietà capaci di annullare una pericolosa fragilità. Incontri e scambi, iniziative di comunità, azioni solidali che gruppi organizzati e associazioni hanno portato avanti durante l’emergenza sanitaria bussando alle porte, intercettando e colmando vuoti. Di questo racconta il libro di Giulio Di Meo, un lungo reportage fotografico raccolto nelle 208 pagine del libro uscito a metà novembre (edito da Pendragon), e disponibile in tutte le librerie e negli store on-line. Il 21 dicembre si …