Mostra: “NUOVE FAMIGLIE” | COLORNO PHOTO LIFE - Giulio Di Meo - Social Photographer

Mostra: “NUOVE FAMIGLIE” | COLORNO PHOTO LIFE

posted in exhibitions

Mostra: “NUOVE FAMIGLIE” | COLORNO PHOTO LIFE

Mostra fotografica “Nuove famiglie” dal Workshop di fotografia sociale: Parma Città d’Asilo (2018), Autori vari.

Parma accoglie da anni con un sistema di integrazione diffusa, tramite una rete di solidarietà di associazioni e cittadini e con lo SPRAR* gestito dall’associazione CIAC Onlus, i richiedenti asilo ed i rifugiati che provengono da regioni del mondo dove i diritti umani sono compromessi, o dove sono stati in pericolo (o vittime) insieme alle loro famiglie di origine, di persecuzioni, guerre, terrorismo, varie forme di sfruttamento.

Queste persone (donne, uomini, ragazzi, bambini) che raggiungono l’Italia per trovare protezione sono nuove origini, future famiglie di questo Paese. Nuovi cittadini che sempre più diffusamente convivono, partecipano ai nostri valori e crescono insieme a noi.

L’associazione di documentazione sociale Le Giraffe, insieme a Ciac ONLUS e con il fotografo Giulio Di Meo, ha proposto e realizzato un workshop fotografico per la documentazione e testimonianza dell’accoglienza di Parma verso i richiedenti asilo e rifugiati. I fotografi hanno raccolto frammenti di vita, istanti di una quotidianità fatta di convivenza, lavoro, studio, gioco, partecipazione e mescolanza.

*il Sistema di Protezione e per i Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR), promosso da Ministero degli Interni direttamente con gli Enti Locali, in collaborazione con le organizzazioni umanitarie e gli enti di tutela, realizza progetti di accoglienza e percorsi di integrazione e accompagnamento sociale verso la (ri)conquista di un’autonomia delle persone accolte.

 

La mostra farà parte della nona edizione del ColornoPhotoLife, uno dei festival fotografici più significativi a livello nazionale, che si svolgerà dal 9 all’11 novembre 2018 nella reggia ducale e in altre sedi del comune di Colorno (Parma). Si partirà l’8 novembre con l’inaugurazione a Parma, nello spazio espositivo BDC28, della mostra fotografica di Efrem Raimondi “La mia Famiglia”. Le esposizioni saranno visitabili fino al 25 novembre 2018

Mostre fotografiche, proiezioni, conferenze e workshop sono gli ingredienti portanti del ColornoPhotoLife, festival fotografico che anno dopo anno è arrivato a distinguersi a livello nazionale. La Reggia di Colorno (Parma) nelle sue varie aree espositive insieme ad altri spazi pubblici del paese, accoglierà dal 9 all’11 novembre 2018 la nona edizione di un festival nato dalla passione del fondatore Gigi Montali e dall’entusiasmo dei volontari del Circolo fotografico Color’s Light.

La proposta culturale del festival, oltre a presentare opere di importanti autori sulla scena nazionale e internazionale, è prodotta dal volontariato culturale svolto in ambito della FIAF (Federazione italiana associazioni fotografiche). Gli spazi offerti dalla prestigiosa location definita la “piccola Versailles”, unitamente al periodo dell’anno, fanno del festival il momento conclusivo del progetto fotografico a tema del 2018 promosso dal Dipartimento Cultura: “La Famiglia in Italia”. Le mostre quest’anno si pregiano di autori del calibro di Gianni Berengo Gardin con “Dentro le case” dall’archivio dello CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma), Hazel Kingsbury Strand (moglie del famoso fotografo Paul) con “Luzzara – La famiglia Lusetti”, Enrico Genovesi con “Nomadelfia” e  Gisella Congia con “Me, the imperfect mother” negli spazi espositivi del piano nobile della Reggia. Spostandosi nell’appartamento del principe saranno visibili i lavori di Luigi Briselli (“Eternamente famiglia”), Giuseppe Codazzi (“La famiglia delle case della carità”) e la collettiva “Lab di Cult Fiaf 032 – Colorno/Parma” degli autori che hanno partecipato al laboratorio sul tema «La Famiglia in Italia». Nell’appartamento del duca, sempre nella Reggia, esporranno Stefania Adami con “Barconi d’alto bordo”, Anna Alvoni (“Ragazze sul divano”, la fotografia vincitrice del premio Colornophotolife 2017), Lucia Castelli (“Italiani d’Istria”), Fabio Moscatelli (“Qui vive Jeeg”, a cura di Loredana De Pace) e Farida Saglia (“39. In my father’s clothes”). Nello spazio espositivo Mupac (Museo dei paesaggi di terra e di fiume) al primo piano dell’Aranciaia, nel complesso della Reggia, sarà allestito il Rural project di Davide Grossi. Nello spazio espositivo Venaria e sotto i portici della Reggia troveranno posto altre opere realizzate nei laboratori Di Cult Fiaf: 18 laboratori in 7 Regioni italiane, progetto tematico condiviso a livello nazionale con la rete dei gemellaggi nei festival: “FacePhotoNews” di Sassoferato (AN), “Una penisola di Luce” di Sestri Levante (GE), CARPI Foto Festival del Grandangolo di Carpi (MO).

Curato da Silvano Bicocchi (direttore dipartimento Cultura Fiaf), Gigi Montali (Presidente Color’s Light Colorno) e Antonella Balestrazzi (Antea Progetti), ColornoPhotoLife -grazie alla sua natura tematica- è quindi un evento di cultura fotografica che offre agli appassionati fotografi, di ogni livello, l’occasione di esporre le proprie opere al fianco di quelle di maestri fotografi e vedere le tendenze in atto nell’ambito della fotografia nazionale. “Riteniamo che la condivisione dei diversi percorsi – sottolineano gli organizzatori – sia essenziale per la crescita delle nostre capacità espressive”.

Per informazioni: www.colornophotolife.it