Mostra: R/EXISTENCIAS | Cuba

posted in exhibitions

Mostra: R/EXISTENCIAS | Cuba

R Existencias | Historias de luchas y ocupaciones 

20 NOVIEMBRE | 10 DICIEMBRE 2019

Fotografías: Giulio Di Meo        

INAUGURACIÓN: Miercoles 20 de Noviembre 2019 – Hrs 17.00

Nell’ambito della Settimana di cultura italiana e dei festeggiamenti per i 500 anni della fondazione dell’Havana, la capitale di Cuba, mercoledì 20 novembre verrà inaugurata la mostra R-esistenze del fotografo Giulio Di Meo. Immagini di chi lotta per la libertà, per il diritto alla terra e alla produzione, per l’educazione e l’istruzione, per il diritto alla salute e alla vita, per la cultura e l’informazione, contro qualsiasi forma di discriminazione e ingiustizia.

Fotografie che raccontano di campi profughi, di occupazioni urbane e rurali, di agricoltori e pescatori, operai e disoccupati, di disastri ambientali e land-grabbing, di embargo ed espropriazioni. Dalle favelas agli accampamenti del MST in Brasile, dai campi profughi Saharawi alle campagne cubane, dal deserto uzbeko alle montagne curde.

Fotografie di chi resiste unite ad istantanee di luoghi simbolo di resistenza e libertà da Monte Sole a Portella della Ginestra, dal Kurdistan alla Bolivia.

La mostra si terrà nel Habana: Espacios Creativos, un grande centro nel cuore dell’Avana Vecchia nato, grazie al progetto Innova Cuba, per promuovere la creatività nell’imprenditoria giovanile.

Oltre alla mostra si parlerà anche della fotografia al servizio della promozione della cultura e come mezzo per far conoscere e favorire il turismo culturale. La fotografia documentaria è un potente strumento per portare alla conoscenza del pubblico luoghi, eventi o situazioni e in generale utilizzato per denunciare fatti poco conosciuti ai più. Il fotoreportage mostra le persone, le loro abitudini, i loro saperi dirimendo stereotipi e favorendo la comprensione e la conoscenza approfondita della loro cultura: per questo riteniamo che possa dare un contributo effettivo al progetto e soprattutto al lavoro che dovrà svolgere l’Habana: Espacios Creativos.

Abbiamo scelto questo tema anche pensando a quanto, in un’epoca dove l’informazione è alla portata di tutti, ci si lasci confondere da “fake news” o informazioni tendenziose abilmente manipolate per far credere ciò che non è e alla scarsa “curiosità” dei più di discernere tra una notizia vera e una falsa.

Cuba è un esempio tipico di questa situazione. Sono centinaia i siti, in generale americani, che tentano in ogni modo di screditare il Paese con il fine di limitare il turismo e quindi le risorse che questo porta, anche attaccando aspetti della cultura e dell’identità del popolo cubano.

La foto, e il fotoreportage in particolare, possono dare un grande contributo a fare chiarezza presentando il Paese per quello che è realmente e non per quello che alcuni vogliono far credere.

Affronteremo la questione attraverso una lectio magistralis del fotoreporter Giulio Di Meo, che ormai dal 2007 organizza con ARCS workshop di fotografia sociale per raccontare la realtà dei luoghi dove interveniamo con i nostri progetti. Sotto il programma completo:

17:00 | Lectio magistralis con il fotografo Giulio Di Meo: “El fotoreportage: herramienta para la promocion del turismo cultural”.

18:00 | Apertura del concorso di fotografia dell’Habana: Espacios Creativos

18.15 | Inaugurazione della mostra “R-Existencias”

Habana: Espacios Creativos
Esquina Teniente Rey y Habana
Habana Vieja