14-06+09+11 wks bo

“È Bologna una delle principali città d’Italia e, come si suol dire, della prima bussola, piena di popolo, di arti e di ricchezze, e abbondante di tutte le cose appartenenti alla vita umana. È posta in piano sotto la costa di alcuni colli, sopra uno dei quali è con un ricco monastero, onde si può vedere distintamente tutta la città, la quale è di forma quadrata, se bene non è quadra per l’appunto”.

Andrea Minucci

Due workshop, un gruppo di quindici fotografi che, sotto la guida di Giulio di Meo, hanno percorso le strade di Bologna con l’obiettivo di scoprire e raccontare la città attraverso la gente che la vive e la anima quotidianamente. Alla ricerca di situazioni spontanee e piccoli gesti, per catturare quei momenti inosservati e immortalarli nella loro bellezza ed espressività. Alla ricerca del quotidiano in una città ricca di storia, tra le sue torri medievali, i palazzi d’epoca e i suoi lunghi portici. Alla ricerca dei suoi sapori, delle sue tradizioni e delle sue contraddizioni.

Un viaggio nella città attraverso molteplici sguardi, in ognuno una lettura, un punto di vista, un’interpretazione. Ad ognuno la sua Bologna…Bologna la grassa, Bologna la dotta, Bologna la rossa, Bologna la ricca…in ognuno un pezzettino di quel grande, variopinto mondo che è Bologna.

Fotografie di: Alfredo Alfano, Leonardo Bertinelli, Luca Cardillo, Valentina Docimo, Eugenia Famiglietti, Gilberto Fantuzzi, Diego Fedele, Liviana Lanzoni, Graziella Luccarini, Silvia Magagna, Stefania Marchetti, Emilio Muscettola, Roberto Pagano, Alessio Saponaro, Silvia Todeschini.